Marco Bonfante

Sono nato a Mantova nell’ottobre del 1967.

Ho conseguito a pieni voti la Laurea Magistrale in Ingegneria dell’Ambiente e del Territorio ed un Master universitario di 1° livello in Ingegneria dei Sistemi e dei  Servizi per il Territorio e l’Ambiente.

Il mio relatore della tesi di laurea è stato il Prof. Ing. Giuseppe Stagnitto con cui ho sempre volentieri collaborato, aiutandolo nella didattica con seminari e lezioni di esercitazione per l’Insegnamento di “Complementi di tecnica delle costruzioni”.

Senza titolo4

Mi sono anche occupato con interesse dello studio di applicazioni matematiche in campo ambientale e strutturale.

Sono abilitato alla professione di ingegnere. Ho insegnato all’Istituto Tecnico IPSIA “Leonardo da Vinci”. Dal 2001 lavoro presso CONFINDUSTRIA Mantova. Ho svolto per l’ente di certificazione CERTIQUALITY verifiche ispettive sui Sistemi di Gestione Ambientali. Ho ricoperto per sette anni l’incarico di Coordinatore del Nucleo AIAS di Mantova di cui oggi sono socio onorario. Attualmente sono Presidente della Commissione Paesaggio del Parco del Mincio.

Ho conseguito negli anni le qualifiche di Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione, Preposto abilitato al trasporto nazionale e internazionale, Responsabile tecnico per la gestione dei rifiuti, Esperto in materia di tutela paesistico – ambientale.

Nel 2005 sono stato riconosciuto con decreto della Regione Lombardia “Tecnico competente nel campo dell’acustica ambientale”.

Sono stato relatore in diversi corsi e convegni su tematiche ambientali.

Sono coautore di alcuni libri per CONFINDUSTRIA, tra cui: “Depurazione delle acque reflue”, “Il tachigrafo digitale”, “Il trasporto di merci pericolose – introduzione alla normativa ADR”, “Rifiuti – guida pratica” nonché di diversi articoli pubblicati sul Sole24Ore.

Senza titolo5

Soprattutto, con grande orgoglio, sono coautore, insieme al mio caro amico Giuseppe Stagnitto, del libro “Calcolo immediato delle sezioni in calcestruzzo armato”.

P.S. Anche se non sono un musicista professionista come l’amica Erica Barzoni, ho coltivato fin da bambino l’interesse per la musica, studiando in particolare la chitarra classica.

Lascia una risposta