Metodi di calcolo

Perché metodi grafici?

La proposta di un metodi manuali semplici per il calcolo immediato delle sezioni in c.a. ha lo scopo di fornire al professionista uno strumento agile ed affidabile per il controllo dei risultati forniti dai codici di calcolo.

L’importanza del controllo del calcolo e del giudizio di accettabilità dei risultati è riconosciuta anche dal legislatore, che prescrive esplicitamente che le relazioni di calcolo strutturale riportino il “confronto con i risultati di semplici calcoli, anche di larga massima, eseguiti con metodi tradizionali” [NTC 14/01/2008, punto 10.2]. Anche nella  Bozza di aggiornamento delle norme tecniche nel punto Giudizio motivato di accettabilità dei risultati è scritto che: “Spetta al progettista il compito di sottoporre i risultati delle elaborazioni a controlli che ne comprovino l’attendibilità. Tale valutazione consisterà nel confronto con i risultati di semplici calcoli, anche di larga massima, eseguiti con  riferimento a schemi o soluzioni noti e adottati, ad esempio, in fase di primo proporzionamento della struttura. (…)  Nella relazione devono essere elencati e sinteticamente illustrati i controlli svolti,  quali verifiche di equilibrio tra reazioni vincolari e carichi applicati, comparazioni tra i risultati delle analisi e quelli di valutazioni semplificate, etc.

Lascia una risposta