Confronto dei risultati

Validazione dominio dimensionale: JASP e VETTORE UNICO

Validazione dominio NM – JASP e VETTORE UNICO (pdf)

Nel pdf, scaricabile dal link soprastante, si spiega come costruire il
dominio resistente in forma direttamente dimensionale, anche in presenza di
armatura di parete.

Si fa riferimento all’esempio della sezione calcolata nel “Benchmark domini di resistenza” del noto programma JASP.

La costruzione è anche spiegata in questi video:

  1. validazione dominio NM, JASP e VETTORE UNICO 1 di 2
  2. validazione dominio NM, JASP e VETTORE UNICO 2 di 2

Validazione dominio adimensionale: VcaSlu e Vettore Unico implementato su foglio Excel

I. Il programma VcaSlu, versione 7.7, con il quale sono stati effettuati i confronti, consente la Verifica di sezioni in calcestruzzo armato e in calcestruzzo armato precompresso, soggette a presso-flessione retta o deviata sia allo Stato limite ultimo che con il Metodo n. Il programma, messo a punto dal Prof. Piero Gelfi dell’Università di Brescia, è liberamente scaricabile da internet al sito:
dicata.ing.unibs.it/gelfi/software/programmi_studenti.html

II. Il foglio di calcolo in Excel che implementa il metodo del vettore unico è stato preparato dall’Ing. Pierluigi Riva ed è disponibile in due versioni: una versione semplificata, con coordinate fisse, liberamente scaricabile e una versione completa con coordinate variabili scaricabile da coloro che si “iscrivono al sito”.

III. Il confronto tra i diagrammi resistenti ottenuti con il programma VcaSlu e con il metodo del vettore unico implementato sul foglio elettronico viene effettuato mediante la rappresentazione, su entrambi i diagrammi, di quattro diverse combinazioni di azioni interne applicate ad una stessa sezione rettangolare armata secondo diversi rapporti di armatura.

I casi presi a confronto sono cinque. Per una stessa sezione rettangolare (400 mm x 550 mm, con copriferro 50 mm) si sono considerati cinque diversi rapporti tra armatura superiore ed armatura inferiore:
1. Solo armatura inferiore As=8Φ20;
2. Armatura inferiore As=8Φ20 e armatura superiore A’s=2Φ20 (rapporto 0,25);
3. Armatura inferiore As=8Φ20 e armatura superiore A’s=4Φ20 (rapporto 0,5);
4. Armatura inferiore As=8Φ20 e armatura superiore A’s=6Φ20 (rapporto 0,75);
5. Armatura inferiore As=8Φ20 e armatura superiore A’s=8Φ20 (rapporto 1).

Per ogni caso sono state scelte quattro combinazioni di azioni interne, ciascuna rappresentata da un punto, corrispondenti a quattro diverse situazioni:
– Sezione pressoinflessa debolmente armata;
– Sezione pressoinflessa normalmente armata;
– Sezione pressoinflessa fortemente armata;
– Sezione interamente compressa.
I valori delle quattro combinazioni di azioni interne sono stati scelti in modo che cadessero sulla frontiera del dominio resistente della sezione in tutti i venti casi, utilizzando il programma VcaSlu. Anche nel foglio elettronico che implementa il metodo del vettore unico  tutti i punti ricadono sulla frontiera del dominio resistente.

1) Caso di armatura semplice inferiore
Diagramma resistente ottenuto con il metodo del vettore unico in forma dimensionale, implementato sul foglio elettronico:

1a  1b

2) Rapporto di armatura: 0,25
Diagramma resistente ottenuto con il metodo del vettore unico in forma dimensionale, implementato sul foglio elettronico:

2a 2b

3) Rapporto di armatura: 0,50
Diagramma resistente ottenuto con il metodo del vettore unico in forma dimensionale, implementato sul foglio elettronico:

3a 3b

4) Rapporto di armatura: 0,75
Diagramma resistente ottenuto con il metodo del vettore unico in forma dimensionale, implementato sul foglio elettronico:

4a 4b

5) Armatura doppia simmetrica
Diagramma resistente ottenuto con il metodo del vettore unico in forma dimensionale, implementato sul foglio elettronico:

5a 5b

Lascia una risposta