Corsi e seminari

logo2x

 

Questa sezione è dedicata ai nostri incontri.

Tanta ingegneria ma non solo: corsi tenuti agli Ordini degli Ingegneri della Lombardia, ma anche incontri e seminari riguardanti la cultura ed il pensiero scientifico nel senso più ampio.

2 comments

  1. LUCIA scrive:

    La forza del metodo del vettore unico è l’immediatezza, la semplicità e in qualche modo l’universalità.
    Per verificare senza l’utilizzo di un calcolatore i domini di resistenza non servono più pacchi di diagrammi di interazione!
    E’ un’intuizione Ingegneristica nel vero senso del termine, ridurre un problema ad unno schema semplice, non accontentarsi di inserire numeri in una maschera, e poi attendere i risultati sputati da un computer…
    Da un altra prospettiva, è facilmente implementabile per il calcolo automatico, sia impostando funzioni su fogli di excel e contemporaneamente impostandone l’output in un foglio grafico, sia creando programmini ad hoc, utilizzando linguaggi di programmazioni anche se di “archeilogia informatica” quali il fortran o il matlab

  2. Gaia scrive:

    Metodo estremamente immediato e intuitivo, utilissimo, grazie alla sua semplicità, anche in sede di esame di stato. I metodi grafici del Prof.Stagnitto li conosco bene…li ho infatti studiati e sviluppati nella tesi di ricerca che abbiamo “coltivato” insieme!

Lascia una risposta